Messico puebla saluta la citta del paradiso

Puebla, la quarta più grande urbanizzazione del Messico, ha anche lo status di un moderno marchio orfano, chiamato anche Serafinów Housing Estate. In primo luogo, un quartiere della città ha bisogno che si costruiscano fino al cielo, su strade sconnesse a un'altitudine di oltre 3.000. anche i metri si muovevano nonostante gli elementi fumanti di Popocatepetl e Iztaccíhuatl.

La metropoli di Samiutkie ospita la pianura di Cuetlaxcoapan, che nella fraseologia azteca non raggiunse il pieno, tuttavia fu solo qui che considerarono il campo di fiori della guerra, poiché i prigionieri venivano incollati per la razionalità dei riti lampone.

Le intenzioni del centro sono sostenute dai Gerarchi Julián Garcés, che notarono angeli che scendevano nell'area e lo giudicavano per mandare l'incarico in città. Pertanto, la sua innaturale compagnia Puebla de los Angeles.

L'attrazione più imponente della città è la cattedrale di Zocalo del 1575, che risalirà a 300 anni fa. Raffigura i campanel più chiari del Messico, alti quasi 70 quintali. Di fronte c'è una deliziosa fontana decorativa del 1777 con l'atteggiamento di Michelangelo.

Nella chiesa del Templo de Santo Domingo domenicano c'è una distinta cappella del Rosario (La Capilla del Rosario che ha permesso a preposizioni selezionate l'ottava eccezione del mondo. Si è verificato nella stessa parte del 17 ° secolo e nessuno che lo legge ha la preposizione della vaccinazione.