Iva e cassa

Noi contribuenti, con registratore di cassa, siamo quasi ad ogni passo. Lo stesso vale per i taxi, che siano presenti nelle fabbriche di generi alimentari o nei cinema, cioè presenti in ampi ipermercati o una volta in appartamenti che offrono vari servizi più piccoli. È possibile scambiarsi all'infinito nei pensieri. Diciamo anche che se acquistiamo qualcosa online, quando riceviamo il pacco - oltre al prodotto stesso, dovremmo anche prendere una ricevuta.

Ciò che conta è lo stesso con il fatto che i contribuenti che eseguono le operazioni di individui (in modo che non si impegnano in attività economiche, così come gli agricoltori forfettari hanno - secondo la legge - l'obbligo di condurre una meticolosa record del commercio fa riferimento utilizzando registratori di cassa. La pratica dimostra, tuttavia, che è in questo modo.

Cosa dobbiamo fare come imprenditore quando il registratore di cassa fiscale smette di funzionare? E così oltre al diritto a quel momento del sogno ... O abbiamo qualche possibilità di non essere costretti a - per ovvi motivi, perdite - smettere di vendere?

BacteFort

Con il sovrapprezzo, non viene altro che un registro di riserva. Nei casi in cui il registratore di cassa è danneggiato, il contribuente può quindi utilizzare il parere del fondo di riserva. Certo, se ne ha uno. Indubbiamente, da un punto di vista giuridico, gli imprenditori non sono obbligati ad essere in qualche modo surplus di registratori di cassa. Sono almeno semplici, soprattutto nei supermercati stazionari e forti. In casi eccezionali - quale stabilità è il deterioramento della banca principale & nbsp; - volendo continuare a vendere, risulta che l'unica soluzione ragionevole è mantenere il registro di cassa della riserva. A proposito: puoi ovviamente leggerlo a riguardo nell'arte. 111 par. 3 della legge in materia di IVA.

Il fallimento del registratore di cassa è, senza dubbio, niente di piacevole. È bene che possiamo salvare la situazione utilizzando un registro di riserva. Dovremmo sempre ricordare che nel momento in cui il contribuente procede dalla registrazione delle vendite di un buon fondo monetario a un altro, deve immediatamente informare l'ufficio delle imposte competente di questo fatto. La notifica dovrebbe includere documenti quali: dati sul guasto delle apparecchiature e informazioni sulla sostituzione delle apparecchiature di riserva rotte. L'obiettivo è: è importante prenotare il cassiere in cui vengono trasferite le vendite.